Se avessimo chiesto in giro chi vince il doppio misto, 3 persone su 4 avrebbero risposto Valeria Ventricini e Carlo Alberto Angelucci. Quindi pronostico rispettato.

Molti spettatori ad assistere a questa finale che assegna un titolo, quello di doppio misto, molto ambito a livello di un circolo come il nostro. Si affrontano le coppie:

  • Fabiana Carosi e Mario Proietti
  • Valeria Ventricini e Carlo Alberto Angelucci

1° set: partita che inizia con un sostanziale equilibrio; tutti e 4 i giocatori mantengono il servizio e pian piano si arriva alla fine del set. Sul punteggio di 6 giochi a 5 in loro favore Mario e Fabiana hanno anche una palla, nel dodicesimo gioco, per vincere il set. Opportunità annullata da Valeria e quindi tie break che viene vinto da Carlo Alberto e Valeria che portano a casa il primo set con il punteggio di 7 giochi a 6.

2° set: contrariamente al primo set Valeria e Carlo Alberto si portano subito in vantaggio; tolgono il servizio agli avversari e si mettono in modalità controllo della partita. Il set scivola via facile verso la sua conclusione che vede Valeria e Carlo Alberto vincere per 6 giochi a 3.

Risultato finale: Angelucci Ventricini battono  Proietti Carosi con il punteggio di 7/6 6/3.

Complimenti a tutti e 4 gli atleti per il modo con cui sono stati in campo.

I due vincitori

Valeria Ventricini

Ormai non ci stupiamo più delle sue partite. Tra le donne è diventata una delle più complicate da affrontare sia in singolo che in doppio. In questo tipo di partite riesce a fare la sua figura. Colpisce bene a rimbalzo, sia di diritto che di rovescio, corre, recupera ed al volo sa chiudere. Insomma meglio averla dalla propria parte del campo che contro. Gran bella giocatrice.

Carlo Alberto Angelucci

E’ stato fermo per molto tempo e rivederlo in campo ci ha fatto un enorme piacere. Da quell’agonista che è si è preparato minuziosamente ed ha affrontato il sociale con la giusta preparazione e cattiveria. In queste partite fa sempre la differenza. Bentornato

carlo alberto

Pitti

Contattaci